chiamaci se vuoi

scrivici una mail se preferisci

oppure vienici a trovare

2019 © Unalome Studio | Designed by Kontrast Communication

  • Unalome Studio Napoli Instagram
  • Unalome Studio Centro Olistico Napol

MODULO ARMONICO TZOLKIN | DALLA NASCITA DELL'UNIVERSO, ALL'ARMONIZZAZIONE DEL NOSTRO DESTINO

January 7, 2017

 

Il nostro calendario influenza tutto ciò che facciamo. È lo strumento che coordina tutte le attività nella nostra società. Se contiene il seppur minimo errore, la somma del totale di esseri umani che ripetono quell'errore lo amplificherà. Il calendario influenza anche la nostra mente e la nostra capacità di pensare. Se pensiamo al nostro cervello come all'hardware e ai nostri pensieri come al software, il calendario corrisponde al sistema operativo. Tutto gli altri programmi ne sono influenzati. 

 

 

È stato scritto moltissimo sul popolo Maya e i loro calendari. Ne usavano fino a venti per calcolare e sincronizzarsi con il fluire naturale della natura Galattica, di cui la Terra fa parte. Lo Tzolkin "è il" calendario mistico, spirituale, da cui prendevano i nomi per i loro figli e da cui comprendevano lo scopo/intento che stavano portando alla Terra. Attraverso l'uso del Sincronario, con dei semplici calcoli si comprende il proprio Kin (giorno di nascita) e di conseguenza il proprio Tono Galattico (Intento/Settimana) e Glifo-Segno Solare (Scopo/Mese).

 

Come sappiamo, la Terra è immersa all'interno di un Sistema nutrito da una Stella, Sol, la quale è in contatto con il Grande Sole Centrale della nostra Galassia. Quest'ultimo possiede una sua Intelligenza intrinseca, che unisce e guida tutte le altre intelligenze planetarie sparse nel suo raggio di espansione. Sol capta le pulsazioni del Grande Sole Centrale e le distribuisce ai vari corpi celesti che compongono il Sistema, trasportando così al suo interno la matrice di energia che sta nel cuore della Galassia. Ricevere e comprendere questa matrice di luce risveglia il Seme Stellare che riposa dentro di noi e aiuta la nostra coscienza a diventare luminosa e ad accorgersi che siamo veramente fatti della stessa materia di cui sono fatte le stelle.


I maya hanno codificato le informazioni che raccontano come risvegliare la matrice di luce e le hanno scolpite sulle loro piramidi. José Arguelles alla fine degli anni 80 del secolo scorso ha iniziato a studiarle, rimodellandole in linguaggio galattico e diffondendo la conoscenza del Sincronario Tzolkin, uno strumento di attivazione del ricordo delle nostre origini. Ogni 260 giorni comincia un nuovo ciclo galattico, all'interno delle 13 lune di 28 giorni. Questo ciclo galattico è suddiviso in 20 spazi temporali di 13 giorni, che è il tempo terrestre necessario affinché una serie di pulsazioni venga in contatto con il mentale collettivo per informarlo di un nuovo obiettivo che si può raggiungere aprendosi ad una data conoscenza. Questa conoscenza è l'oracolo galattico. Si tratta di conoscere la qualità del tempo, che si trasforma così in Tempo = Arte, anziché essere Tempo = Denaro, trasformando la nostra essenza da razionale e meccanica in sensibile e fluida. 

 

Ma entriamo nel dettaglio: in sostanza il Tzolkin è un almanacco sacro molto complesso. È uno strumento che ci permette di sincronizzare il nostro campo energetico individuale con quello della Galassia attraverso le informazioni di luce che respiriamo nell'etere. E' costituito da un ciclo di 260 giorni ed era usato in tutto il Mesoamerica. Era la chiave per il calendario rituale e formava la base per le profezie e le divinazioni. Le sue origini sono sconosciute, anche se si sa che era già in uso nel VI secolo a.C. tra gli Zapotechi di Oaxaca. La spiegazione più diffusa per la sua adozione è che 260 giorni è il periodo di tempo che corrisponde alla durata della rivoluzione di Venere intorno al Sole (che si avvicina molto al periodo di nove mesi della gestazione umana); la stella del mattino fu infatti un riferimento assai importante per molte antiche civiltà. In antichità, alle persone veniva dato un nome in relazione alla loro data di nascita in questo calendario, una pratica che continua ancora oggi in molte comunità tradizionali.

 

Come dicevamo giorni dello Tzolkin venivano raggruppati in un giro di venti giorni uniti a tredici numeri. Ogni nome e ogni numero aveva il suo dio protettore e la sua associazione soprannaturale. Nomi e numeri giravano continuamente, per cui la sequenza cominciava con il numero 1 ed il primo nome (il numero precedeva sempre il nome) fino ad arrivare al 13, poi i numeri ricominciavano mentre i nomi continuavano la loro sequenza fino arrivare al ventesimo nome. Questo, a sua volta, veniva seguito da un ritorno al primo nome dei giorni preceduto dal numero corrispondente. L’intero ciclo comprendeva 260 giorni che venivano usati in tutte le possibili combinazioni fino ad esaurimento per poi ricominciare dall’inizio.

 

Questo calendario sacro veniva usato insieme ad un calendario di 365 giorni che corrisponde all’incirca all’anno solare. Questo era costituito da 18 mesi, ognuno di 20 giorni numerati, più 5 extra (Uayeb) considerati giorni infausti senza nome, alla fine dell’anno.

 

Lo Tzolk’in o modulo armonico è l’antichissimo sistema usato da alcune civiltà precolombiane per conoscere i cicli di tempo evolutivi. Mentre la cultura occidentale ci ha insegnato che il tempo è “una freccia” che va dal passato al futuro, alcune antiche civiltà sapevano che in realtà il tempo è una frequenza, o meglio una serie di frequenze temporali cicliche. La reale natura del tempo pertanto è vibrazione, frequenza, energie sottili. E‘ un mezzo pratico per allinearci quotidianamente alle energie cosmiche e partecipare consapevolmente al processo della Creazione.

 

Nel momento in cui operiamo per portare armonia ed equilibrio nel corpo fisico e per sviluppare una maggiore consapevolezza individuale, si produce una risonanza anche a livello planetario, creando così la possibilità di trasformazioni profonde sia a livello di DNA, corpo di luce individuale e corpo di luce del pianeta Terra.

 

Lo Tzolk‘in è una matrice matematica formata da 260 unità. Questo schema nasce da 20 segni e 13 toni che si intrecciano fra di loro. 

 

Ognuno di noi ha una propria identità di nascita che viene definita da uno dei venti segni più uno dei tredici toni della creazione. Calcolata questa “identità galattica”, si può comprendere meglio qual è il percorso che la nostra anima ha scelto di portare a compimento in questa vita.

 

Quindi: 20 Simboli solari X 13 Toni galattici = 260 frequenze temporali.

 

Ogni giorno abbiamo una diversa combinazione di simbolo e tono, le frequenze temporali dello Tzolkin si ripetono ciclicamente, dopo 260 giorni il ciclo ricomincia.

 

 

I 20 KIN, O SIMBOLI SOLARI

 

 

I Glifi si crede agiscano a livello profondo nella nostra vita. Difatti, cosa sono i Glifi se non archetipi, simboli che riecheggiano nel nostro profondo, manifestandosi poi nella nostra quotidianità sempre uguali, con gli stessi significati. Energie sottili che ci condizionano e in un certo senso ci pilotano. 


Questo può essere una motivazione importante che ci può spingere alla conoscenza del nostro Glifo di nascita, il glifo che ci caratterizza e ci condiziona, e a scoprire il nostro Talento in questa esistenza. 

 

Il primo nome è la traduzione occidentale del nome Maya. I colori rosso, bianco, blu e giallo sono i colori degli elementi che corrispondono a Terra, Aria, Acqua e Fuoco. Il secondo è il nome del Glfio (Dio) nella lingua originale Maya, con determinate caratteristiche e Poteri. La scala dall'1 al 20 corrisponde allo stadio evolutivo.

 

01 Drago rosso – Imix – Iniziatore, parte femminile

“Apri il tuo essere per ricevere il sostentamento della vita”.

 

02 Vento Bianco – IK – Comunicazione

“Lascia che l’alito dello Spirito ti guidi per comunicare le tue verità”.

 

03 Notte Blu – Akbal – La notte, gli archetipi, i sogni

“Focalizza l’entrata nel santuario del tuo io, l’oscurità interiore, il luogo del mistero dentro di te. Unisciti alla tua calma interiore ed intuizione”.

 

04 Seme Giallo – Kan – Il germoglio, la semina

“Focalizza il potere della tua intenzione e dei tuoi desideri. Espandi e ricevi la crescita naturale dei tuoi desideri. Purifica. Pianta i semi essenziali”.

 

05 Serpente Rosso – Chiccan – La forza vitale, la kundalini

“Focalizza la saggezza intrinseca del tuo corpo. Onora la perfezione del tuo tempio fisico. Esprimi pienamente la tua passione, vitalità e sensualità“.

 

06 Allacciatore Bianco – Cimi – La morte, la comunicazione con altri mondi

“Permetti il realizzarsi delle morti necessario per creare opportunità e rinnovamento. Lascia andare, perdona. Rinuncia alla necessità dell’ego di controllare e rilassati nella grazia del tutto”.

 

07 Mano Blu – Manik – La cura, la manualità

“Invoca coscientemente ciò che desideri che succeda. Eleva la qualità delle aree della tua vita che ti permettono di procedere verso il livello successivo. Entra dalla porta della cura”.

 

08 Stella Gialla – Lamat – L’armonia, l’arte, la bellezza

“Quello che vedi si manifesta. Riconosci la bellezza e l’arte”.

 

09 Luna Rossa – Muluc – La purificazione

“Focalizza la purificazione del tuo strumento di percezione, la tua mente ed il tuo corpo. Sostenta il tuo mondo corporeo ancorando la vibrazione della tua totalità”.

 

10 Cane Bianco – OC – L’amore incondizionato

“Focalizza la trascendenza dei livelli emotivi limitatori e l’attivazione della tua forza spirituale nelle relazioni. Sintonizzati con il cuore unico. Sii leale alla tua essenza, al tuo cammino e al tuo kin”.

 

11 Scimmia Blu – Chuen – Il gioco, il dramma deriso

“Ridi di te stesso e dissolvi la serietà. Animati! Esprimi il buon umore e diventa invincibile!”

 

12 Umano Giallo – EB – Il collegamento con il divino

“Risveglia le abilità della tua forma umana guidando il tuo libero arbitrio con auto-amore. Usufruisci della tua umanità. Offri saggezza”.

 

13 Viandante dei cieli rosso – Ben – Il distacco, il viaggiatore

“Affronta la sfida e cresci. Partecipa attivamente alla creazione del nuovo futuro!”

 

14 Mago Bianco – IX – L’incanto, l’atemporalità – Direzione: Nord

“Diventa un mago trasparente che permette che la magia sia creata attraverso di sé. Usa il cuore per ricevere l’armonizzazione divina. Sii ricettivo al tempo radiale, non lineare e non centralizzato”.

 

15 Aquila Blu – Men – La visione dall’alto

“Vedi dall’alto, come un’aquila dalla visione chiara e penetrante. Usa il potere della mente per creare. Lasciati ispirare dalla tua visione. Credi nella tua connessione con la mente planetaria.”

 

16 Guerriero Giallo – Cib – Il coraggio di affrontare i propri lati oscuri

“Focalizza la tua voce interiore al trillo del cammino del ‘punto interrogativo cosmico’. Avanza in direzione delle tue paure, sii il guerriero della grazia”.

 

17 Terra Rossa – Caban – Il terremoto, la sincronicità

“Sincronizzati con il tuo cammino più elevato. Naviga nella realtà tempo/spazio per aprire portali di evoluzione. Offri profondo amore alla madre Terra e ricevi lo stesso in cambio da lei”.

 

18 Specchio Bianco – Etznab – L’integrità, la lucidità, il guardarsi allo specchio

“Cerca di distinguere la realtà dall’illusione. Affronta la tua ombra ed il tuo inconscio. Libera tutto ciò che ti riflette autenticamente, rifletti la luce del guerriero spirituale. Impara dallo specchio di altre persone e situazioni”.

 

19 Tempesta Blu – Cauac – La tempesta, il crollo degli schemi mentali

“Risveglia il tuo essere-tuono inferiore. Catalizza la trasformazione, libera la tua energia. Sii ricettivo alla purificazione e all’iniziazione”.

 

20 Sole Giallo – Ahau – L’irradiazione, le qualità divine, l’illuminazione

“Lascia che i raggi del tuo sole interiore illuminino la tua vita e le conferiscano potere. Riscaldati con l’energia della tua libertà e totalità. Ascendi al tuo centro e accedi così all’amore incondizionato.”

 

 

I TONI GALATTICI

 

 

Sono 13 e sono energie. I Maya, studiando le trasmissioni delle macchie solari, distinsero 13 diverse tonalità di energia che si ripetono una dopo l'altra, ricominciando, a onde, e dando una caratteristica specifica al giorno in cui si riferiscono.

 

Avere il tono in comune con un altra persona significa “parlare la stessa lingua”. Ogni kin ha un tono, quindi avremo 13 Drago Rosso diversi, 13 Vento Bianco diversi… e così via!

 

 

 

 

Tono 1 – Magnetico – Attrae l’energia

Quando identificherai il tuo proposito e ti unirai totalmente ad esso, si aprirà il cammino in cui sarai sostenuto dalle forze naturali. Sii ricettivo e ricevi bene tutte le cose e le persone che alimentano e danno potere al tuo proposito”.

 

Tono 2 – Lunare – La divide nelle due polarità per poi integrarle

“La sfida è qualcosa che espande e rafforza la tua potenzialità e la tua spiritualità. Non è un problema, occorre crescere per potere superare gli ostacoli. È un dono dell’universo per stabilizzare il tuo vero proposito e fortificare la parte più profonda di tè stesso. Impara con la polarità. Ringrazia per la visione e la coscienza che la polarità apporta alla tua vita”.

 

Tono 3 – Elettrico – Raccoglie gli strumenti, attiva i talenti

“Attiva il ritmo naturale del tuo servizio quotidiano ed abbi coscienza di quando stai servendo la luce ed il cuore unico”.

 

Tono 4 – Autoesistente – Concretizza le forme, le idee

“Usa il potere della definizione per vedere, comprendere e metterti in relazione alla vita in modo più autentico. La misura ti permette di vedere la dimensione delle cose e ti da il potere del discernimento, per manifestare il tuo corretto allineamento”.

QUAL È LA FORMA DELL’AZIONE?

 

Tono 5 – Intonante – Raccoglie l’energie necessarie, comanda

“Restando intimamente legati a se stessi si acquista una forza invincibile, capace di riunire le risorse e di prendere il comando”.

 

Tono 6 – Ritmico – Definisce, dona il ritmo

“Lavora con la tua mente per nutrirla con energie che la equilibrino, portandola ad uno stato di cooperazione con lo spirito”.

 

Tono 7 – Risonante – Collega con il divino, attinge informazioni e nuove energie

“Quanto più ti sintonizzi con la tua natura superiore, più facile diventerà canalizzare informazioni, energie e forme. Fa attenzione alla risonanza di persone, luoghi, situazioni, pensieri, emozioni, conversazioni, ed osserva con cosa si sintonizzano, per poter ricevere ciò che alimenta il tuo spirito. Tutto il resto lascialo da parte”.

 

Tono 8 – Galattico – Espande l’informazione ulteriormente

“Sviluppa una relazione d’integrità con il tuo spirito. Impegnati a vivere la tua verità e sarai un modello per gli altri”.

VIVO CIÒ IN CUI CREDO?

 

Tono 9 – Solare – Definisce il prodotto finale, comanda l’intenzione

“Sviluppa la forza delle tue intenzioni, poiché l’unico impedimento alla manifestazione è quello di non avere intenzioni o desideri chiari. Sii chiaro riguardo a da dove vieni e verso dove stai andando. Agisci in modo da raggiungere il tuo obiettivo, seguendo le tue intenzioni come guida. Determina le cose specifiche che puoi fare per realizzare le intenzioni del tuo io mistico”.

 

Tono 10 – Planetario – manifesta concretamente

“Con coscienza puoi accedere alla libertà e al potere di esprimere pienamente le tue capacità. Manifesta ciò che alimenta la tua anima e ti dà una sensazione di successo, soddisfazione ed auto-amore. Apriti per ricevere l’appoggio dell’universo al fine di creare abbondanza e perfezionare le tue manifestazioni”.

COME POSSO PERFEZIONARE CIÒ CHE FACCIO?

 

Tono 11 – Spettrale – Libera dalle scorie, rappresenta la dissonanza, l’imprevisto

“Sii veramente libero. Porta l’energia della liberazione a tutte le aree della tua vita che hanno bisogno di essere riempite di libertà. Tutto è possibile, tu esisti in un universo illimitato. Dissolvi tutte le forme-pensiero di sconfitta e le abitudini che ti tolgono energia. Lascia andare qualunque cosa che impedisca alla tua luce di brillare”.

COME POSSO LIBERARMI E LASCIAR ANDARE?

 

Tono 12 – Cristallo – Coopera, aggrega, distribuisce

“La cooperazione emerge quando espandi la percezione, apri il cuore, e sei disposto a consacrarti ad ottenere il beneficio di tutti. È impossibile che si realizzi se sei rigido, o vuoi controllare il risultato. Coopera con tutte le situazioni della vita, rimanendo aperto e fluido. Espandi tè stesso. Integra le esperienze della vita ed i nuovi orizzonti con fluidità”.

COME POSSO CONSACRARMI A TUTTO CIÒ CHE VIVE?

 

Tono 13 – Cosmico – Trascende

“Sii presente in ogni momento. Rallegrati nella possibilità di trascendere tutte le limitazioni e di perseverare attraverso le onde della vita, essendo completamente presente per tutta la sua durata”.

COME POSSO ESPANDERE LA MIA ALLEGRIA ED IL MIO AMORE?

 

 

I 5 KIN DI OGNUNO DI NOI

 

Il Kin è la combinazione del Glifo e il Tono Energetico: l'Identità energetica che permette di scoprire il nostro vero Talento, i Potenziali nascosti, il nostro Scopo di vita. È il modo con cui creiamo la nostra Realtà.. Un Kin nello Tzolkin rappresenta un giorno, ma anche un'identità. Un'identità perché chi nasce in quel giorno viene permeato da quella particolare energia. 

 

Ogni persona, in base alla data di nascita, è rappresentata da 5 Kin ovvero 5 segni che rappresentano la propria vita.

 

Il Kin del Destino:

è la base del “Destino della Vita”, con il potere della tribù solare.

 

Il Kin Guida:

ovvero quello che dirige la manifestazione e catalizza la chiarezza. E’ sempre dello stesso colore del Kin del Destino

 

Il Kin Antipode:

è la sfida che rafforza, perfetto bilanciamento ed assiste nella ricostruzione della memoria.

 

Il Kin Analogo:

dà nutrimento e sostiene, è partner planetario del Kin del Destino.

 

Il Kin Occulto:

ovvero tutto ciò che è inaspettato, il potere nascosto e misterioso. E’ anche il modo in cui ci percepiscono gli altri.

 

Questi 5 Kin formano la nostra Croce oracolare (a sinistra un esempio), ovvero l’insieme del Kin del Destino con i suoi quattro Kin satelliti.

 

 

Le combinazioni di colori tra le quattro famiglie di glifi permette di comprendere sia il tipo di energia che si sviluppa tra due identità sia di capire il ruolo, la sfida e lo scopo che una data persona ha nella nostra vita:

 

 

  • Si crea dunque una situazione di reciproco Aiuto quando gli elementi sono amici o Analoghi, ovvero tra Giallo-Blu e Bianco-Rosso.
     

  • Gli elementi Occulti stimolano le parti nascoste con le combinazioni Rosso-Giallo e Bianco-Blu.
     

  • La Sfida si crea tra elementi Giallo-Bianco e Rosso-Blu creando così i presupposti per superare i propri limiti.
     

  • Elementi dello stesso colore invece si rafforzano. Sono i Poteri Guida.
     

L'ONDA INCANTATA

 

Per concludere aggiungiamo che il susseguirsi ciclico dei tredici Toni energetici, dà vita a delle vere e proprie Onde ciascuna appunto della durata di tredici giorni. Le Onde sono 20, una per ogni Glifo e una volta vissute, ti avranno accompagnato in un giro completo di Tzolkin e ti saranno ancora di aiuto per affrontare quello successivo ad un livello, ti auguro, più alto di consapevolezza. Una di queste onde riveste un ruolo molto importante per te e la puoi conoscere grazie al fatto che ora conosci la tua identità Maya di nascita. Per trovarla è molto semplice: dal giorno del tuo complekin, procedi a ritroso fino ad arrivare al primo tono magnetico che trovi. Quello è il Magnetico della tua Onda incantata. Ti riguarda personalmente. Tutti i tredici toni che fanno parte di quell'Onda ti riguardano. Per me e per i Maya sono i tredici Kin del tuo progetto dell'anima!!! Se sei tu il tono Magnetico, il tuo Kin con i 12 successivi formeranno la tua Onda di nascita. Gli accadimenti in quei tredici giorni considerali sempre importanti, annotali, potrebbero essere significativi per la tua evoluzione anche se al momento non ti saranno comprensibili. Un consiglio, sfrutta la tua Onda di nascita per i tuoi desideri più importanti, più elevati, avrai maggiori probabilità di successo!!!

 

 

Per calcolare il vostro Kin potete andare qui e farlo da voi:

 

http://www.mytzolkin.com/?page=1

 

A seguire, ecco il link per il sito che vi permetterà di andare a fondo nella ricerca del vostro percorso individuale verso l'unione cosmica ed il risveglio della coscienza:

 

https://sites.google.com/site/tzolkinahau/i-talenti

 

 

Di seguito potrete trovare alcuni video per approfondire questo antico sapere:

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload