chiamaci se vuoi

scrivici una mail se preferisci

oppure vienici a trovare

2019 © Unalome Studio | Designed by Kontrast Communication

  • Unalome Studio Napoli Instagram
  • Unalome Studio Centro Olistico Napol

CERVELLO COMPASSIONEVOLE | GERALD HUTHER

October 14, 2017

 

Casa Editrice: Castelvecchi Editore

Genere: Psicologia ed Emozioni

Anno Edizione: 2013

Pagine: 133

 

>> LEGGILO ORA >>

DESCRIZIONE:

Il neurobiologo Gerald Huther ci guida in un viaggio nei meccanismi segreti dell’organo degli organi, e ci spiega perché – in che modo e in quale misura – i nostri comportamenti possono influenzare in maniera tutt’altro che irrilevante le nostre capacità intellettive.

 

Una sorta di manuale, una guida all’uso in bilico tra scienza e ironia con tanto di “scorciatoie” per aumentare le facoltà più preziose, e, se necessario, indebolire quelle più disastrose.

 

Il cervello, secondo le più avanzate ricerche scientifiche, non è una macchina indipendente dal suo utilizzatore. Al contrario, i circuiti che operano e comunicano al suo interno possono subire notevoli cambiamenti se le attività per le quali viene impiegato sono d’un tipo, o d’un altro.

 

La nostra materia grigia è a tutti gli effetti un organo in continua evoluzione, le aree di cui si compone possono variare sia in termini di efficienza che di funzionalità. Sviluppiamo senza sosta nuove capacità, e senza sosta ne perdiamo. I nostri passatempi, il nostro lavoro, le nostre abitudini culturali, letterarie, cinematografiche, televisive, tutto, insomma, concorre a migliorare o peggiorare le nostre prestazioni.

PERCHE' SCEGLIERLO:

Una partita ad armi pari fra Essere Umano e Mente Umana, con regole definite dalla pura logica e dalla condizione disarmante dell'essere individuo nella moltitudine di individui. Uno scopo sembra non essere ben definito, poiché è la costante dell'evoluzione e del divenire che fa di questo "manuale sui processi mentali ed interiori" un ottimo confronto con se stessi.

 

Molti riferimenti scientifici di spessore, nati da ricerche approfondite e studi attenti. Rapporti analogici fra azioni umane e processi neurologici. Mente e cuore sono protagonisti di uno specchio nitido e rassicurante.


La psicologia delle nostre intenzioni viene messa a nudo di fronte alla destrutturazione dell'apparato dedicato all'elaborazione di calcoli e delle azioni: il "cervello". Passando da attimi di acuta biochimica a momenti di pura osservazione della nostra indole ed inclinazione più naturale come la sopravvivenza, l'autore ci fa esplorare il mondo "dentro la nostra testa" e l'universo che nasce alla fonte del nostro cuore. Fra cause ed effetti, intenzioni, azioni e reazioni, siamo spettatori delle dinamiche a noi più vicine, ma a noi sempre meno note.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload