chiamaci se vuoi

scrivici una mail se preferisci

oppure vienici a trovare

2019 © Unalome Studio | Designed by Kontrast Communication

  • Unalome Studio Napoli Instagram
  • Unalome Studio Centro Olistico Napol

QUALCOSA | CHIARA GAMBERALE

October 14, 2017

 

Casa Editrice: Longanesi

Genere: Narrativa Italiana - Moderna e Contemporanea

Anno Edizione: 2017

Pagine: 192

 

>> LEGGILO ORA >>

DESCRIZIONE:

La Principessa Qualcosa di Troppo, fin dalla nascita, rivela di possedere una meravigliosa ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo. Ma quando, per la prima volta, un vero dolore la sorprende, la Principessa si ritrova «un buco al posto del cuore». Com’è possibile che proprio lei, abituata a emozioni tanto forti, improvvisamente non ne provi più nessuna? Smarrita, Qualcosa di Troppo prende a vagare per il regno e incontra così il Cavalier Niente che vive da solo in cima a una collina e passa tutto il giorno a «non-fare qualcosa di importante».

 

Grazie a lui, anche la Principessa scopre il valore del «non-fare», del silenzio, perfino della noia: tutto quello da cui è abituata a fuggire. Tanto che, presto, Qualcosa di Troppo si ribella. E si tuffa in Smorfialibro, il nuovo modo di comunicare per cui tutti nel regno sembrano essere impazziti, s’innamora di un Principe sempre allegro, di un Conte sempre triste, di un Duca sempre indignato e, pur di non fermarsi e di non sentire l’insopportabile «nostalgia di Niente» che la perseguita, vive tante, troppe avventure… Fino ad arrivare in un misterioso luogo color pistacchio e capire perché «è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura».

 

Chiara Gamberale, abituata a dare voce alla nostra complessità, questa volta si concentra sul rischio che corriamo a volere riempire ossessivamente le nostre vite, anziché fare i conti con chi siamo e che cosa vogliamo. Grazie a un tono sognante e divertito, e al tocco surreale delle illustrazioni di Tuono Pettinato, Qualcosa ci aiuta così a difenderci dal Troppo. Ma, soprattutto, ci invita a fare pace col Niente.

PERCHE' SCEGLIERLO:

Un libro che un po' é una favola, un po' un manuale di vita, un po' la storia di ognuno di noi.

 

"Qualcosa" é scritto con la leggerezza delle nuvole appese su un cielo primaverile, con un'innocenza nello stile e nelle immagini che a tratti fa tremare la parte adulta di noi che si dimentica d'essere stata piccina è un poco se ne vergogna. É un libro che ricorda ad ognuno "qualcosa" di magico, in modo personale... come di rispolverare le nostre priorità, gettando via quel superfluo accumulato in gran quantità davanti agli occhi e alle mani, impedendoci di guardare con Amore, accarezzare con dolcezza.

 

La formula della "fiaba" lo rende perfetto per tutte le età: la profondità, fra queste righe, non pesa mai. Ma la profondità penetra dentro la pelle, diventando commozione, diventando sorpresa per tutto quanto c'è di più semplice che credevamo di aver dimenticato. Si parla di famiglia, si parla di amicizia, con ironia si parla di problemi sociali attuali. Si parla della morte da affrontare: quella di una persona tanto amata, e quella di una parte di noi a cui dire addio per volare più alti. Si parla, inevitabilmente, di Amore. Senza darlo mai per scontato, percependolo con grazia in ciò che ci circonda.

 

Un libropoesia, un libro da tenere sempre ben visibile nella nostra libreria, non solo da rileggere periodicamente per scovarci dentro sempre di più, ma anche un monito su cui posare ogni tanto gli occhi... un attimo pensare a "qualcosa", che era Qualcosa di Troppo, prima di imparare ad Amarsi ed Amare.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload